mercoledì 1 ottobre 2008

Bustarelle

Le buste per la spesa (di plastica e di carta) sono da sempre uno spazio promozionale molto usato dal mondo della pubblicità. Quelle che qui presento sono delle soluzioni innovative che - pur se su un supporto tradizionale - riescono ad essere estremamente creative.

Apriamo la galleria con questa busta/borsa da spalla:

YKM: Nail biter?
Tra tutte le proposte qui esposte questa è quella che mi ha colpito meno:
Un uso "sociale" dello spazio pubblicitario, una immagine molto comunicativa a favore dei bimbi autistici:
Art director: Yosef Khouwes Copywriter: Bipin Jacob

Molto triste:
Bei pettorali:
Bei glutei:

Contro la pena di morte:
Una "piccola" variazione e ... una collana è per sempre:

Con finalità sociali l'interessante proposta per reclutare donatori di sangue:

Quella che segue è una immagine molto dura, a mio avviso fin troppo:
Questa è, invece, una busta "magica" che rimane sospesa nel vuoto:
Queste trovate gradevolissime sono state pernate per Meralco, azienda specializzata in elettrodomestici:

Una busta che la dice lunga sull'evoluzione dei costumi, e lascia qualche dubbio sul prossimo futuro:

1 commento:

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails