lunedì 8 settembre 2014

Opere C-arte e Yulia Brodskaya


Yulia Brodskaya, è una giovane artista moscovita (classe 1983), illustratrice, emotivamente toccante.
Il suo modo espressivo le consente di ricorrere ad un materiale a cui sono particolarmente legato, semplice, ed estremamente versatile: utilizza carta e colla. La sua tecnica è semplice, e quindi ancora più stimolante, prevede il posizionamento di strisce di carta accuratamente tagliate e piegate, idonee per formare figure tattili, tridimensionali, corporee
Yulia è stata un grafico e illustratore digitale, ma ha abbandonato quella strada comunicativa a favore di una differente espressione artistica. Ha rapidamente conquistato una reputazione internazionale per le sue illustrazioni assolutamente innovative per la qualità e la bellezza.




La sua versione moderna, pratica, spettacolare, nell'uso della carta le ha permesso di acquisire un impressionante elenco di committenti, tanti come numero ed importanza, nel giro di pochi anni. Tra questi: Ferrero, Hermés, Starbucks, Godiva, Target, Sephora, The New York Times Magazine, Nokia e molti altri.









Una dichiarazione significativa di Yulia Brodskaya: "Uno dei motivi principali  che mi ha condotto a praticare con la carta è proprio il mio amore per questo materiale. Anche se ha sempre avuto un fascino particolare, ci ho messo un po' per trovare la mia via per esprimermi attraverso la carta; ci sono stata un pezzo per individuare la tecnica giusta, oggi la uso in modo intensivo, si chiama quilling - implica l'uso di strisce di carta che possono essere laminate, sagomate ed incollate su uno sfondo". "La carta ha avuto sempre un fascino speciale per me. Ho provato molti metodi e tecniche di lavoro con la carte, poi ho trovato il modo in cui si è rivelato essere 'quello' per me: ora disegno con la carta anziché su di essa". "Le immagini digitali non sono così affascinante per me come quelli fatti a mano". "Naturalmente, ci sono opere d'arte digitali che mi piace molto e apprezzo, ma non hanno mai mi fanno pensare, 'Vorrei poter fare anch'io'".








Il sito ufficiale dell'artista >>
Un articolo interessante in lingua inglese >>

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails