domenica 10 gennaio 2010

Le spiegazzature di Simon Schubert


Simon Schubert è un artista, come il nome ben anticipa, tedesco. Tra i mezzi espressivi a cui ricorre c'è la carta, che tanto pure a me è divenuta cara, come avrete notato dai numerosi interventi sul blog circa questo materiale.
Schubert per i suoi impressionanti lavori non ha bisogno di tele e ricercati colori, non ricorre alle tecnologie moderne che necessitano computer e tavolette grafiche, nemmeno si affida alla macchina fotografica. Egli realizza sorprendenti opere - immagini bidimensionali, come fossero origami piatti - ricavandole da sapienti piegature di comuni fogli di carta.
Ha affermato - in un'intervista rilasciata al giornale britannico Telegraph - che la maggior parte delle persone che vedono i suoi lavori restano sorprese, e inizialmente stentano a credergli quando spiega loro che quelle immagini sono realizzate solo piegando la carta. Tanto sono perfette e dettagliate.
Ciascuna delle opere per essere portata a compimento richiede circa una settimana di certosino lavoro, e tantissima dedizione e pazienza.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails