giovedì 15 ottobre 2009

Cos'è?

Che cosa vi sembra sia?

A prima vista può sembrare un elegante rendering di un soggetto in 3D elaborato con qualche avanzato programma di computer grafica. Non si tratta, però, di un'opera digitale ma della concreta e reale realizzazione di una scultrice coreana che, giocando con i pieni e i vuoti, con le trasparenze dei materiali, ha costruito la sua personalissima scultura. Sto parlando di Jin Young Yu.


Dal momento che i miei lavori parlano di quello che io chiamo "popolo invisibile", ho considerato che fosse un elemento necessario avere una completa trasparenza dei materiali. In generale, non considero ne il vetro ne la plastica perfettamente trasparenti. Per rendersi conto di quel che dico e per comprendere la difficoltà nella individuazione dei materiali, basta mettere della carta floreale colorata dietro al vetro trasparente di un bicchiere: il motivo floreale apparirà deformato dalla forma del bicchiere stesso. L'impegno massimo è stato quindi destinato alla ricerca del materiale ideale per ottenere una completa e perfetta trasparenza. Così, la scelta è caduta sul PVC. Ci sono voluti parecchi tentativi ed errori prima di comprendere bene come infondergli tridimensionalità.


Presso questo sito una interessante intevista all'artista.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails