giovedì 28 maggio 2009

Wallpaper09 : Occasione persa

Negli ultimi anni la Street Art ha vissuto un periodo di profonda trasformazione, da fenomeno underground, spesso giudicato come vandalismo e sottoprodotto della cultura di massa, a movimento artistico riconosciuto e istituzionalizzato. E' stato pensato un work in progress che potesse lasciare un segno tangibile del suo passaggio sui muri della città di Palermo. La manifestazione Wallpaper09 ha/aveva l'intento riportare la Street Art nel suo luogo di origine: la strada, ribadendo le motivazioni con cui questi artisti hanno iniziato a dipingere e dimostrando come il tessuto urbano, soprattutto quando degradato, possa essere migliorato tramite interventi artistici. Probabilmente è accaduto il contrario. (wallpaper09.com)

Si è svolta, o meglio si sarebbe dovuta svolgere, la Palermo Design Week 2009 dal 25 al 31 maggio 2009 con la presenza di notevolissimi rappresentanti della street art: Bros, Gatto Nero, Lex, Lucamaleonte, Mambo, Nais, Pao, Ozmo, Sonda, Sten, Marco Teatro, Tvboy, Wany.
E' successo che, per incompetenza da parte dell'organizzatore siciliano - facciamoci sempre riconoscere, mi raccomando !!!!!!!! (che vergogna!!!!!!!!) - non siano stati chiesti i permessi necessari per dipingere i muri segnalati, che erano tra l'altro sottoposti alla sovrintendenza ai beni culturali. Inezie. L'architetto che si è occupato dell'organizzazione ... non lo sapeva, non si è informato, non ha fatto le opportune richieste. Così i vigili hanno fatto giustamente smettere gli artisti lasciando i lavori incompleti. Che peccato, che occasione persa, che immagine pessima vien fuori della mia terra, anche in queste occasioni. Me ne scuso personalmente, come fosse una mia mancanza, con tutti coloro i quali si sono portati sino a Palermo per partecipare alla manifestazione.
Io stesso sono andato a Palermo appositamente. Almeno rimane questa mia rassegna di lavori incompleti, ma comunque apprezzabilissimi.

(La foto appena sopra è tratta da: http://www.fotolog.com/lexodan)

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails