lunedì 23 febbraio 2009

Tutto in fumo

Prendendo spunto da una conversazione nata nel blog di Elena Veronesi, ho deciso di proporre qui delle immagini che affrontano l'argomento fumo. In cima a questa rassegna quella che preferisco. "It's called suicide because it's your choice" frase forte e significativa, mi piace molto. Realizzata a Bucharest dalla Mercury 360 lo scorso Dicembere 2008.

Ritorno indietro sino all'Ottobre 2006 per presentarvi il lavoro successivo. Fortissima la frase che accompagna l'immagine "Children of parents who smoke, get to heaven earlier". L'opera è stata realizzata in Germania da Serviceplan (sito). Molto incisiva.


Piacevole ma non particolarmente incisiva, secondo me, la produzione della agenzia coreana Ogilvy & Mather Korea (sito), risale al Maggio 2008.


Mi sono piaciute pure le immagini della inglese Chi & Partners (sito). "Second hand smoke in the home hospitalises 17,000 UK every year". Dicembre 2008.

Agenzia brasiliana Neogama/BBH, affronta il problema nel modo che vedete "Your body is your home. Don't smoke".


Concludo con un lavoro che non mi piace, e che - purtroppo - è italiano. "Cessate il fuoco, fate pace con i vostri polmoni". Realizzata per la LILT (Lega Italiana per la lotta contro i tumori). Non conosco l'agenzia che l'ha ideata.

1 commento:

  1. Bellissima rassegna di ottime pubblicità! Bella ricerca, grazie :)
    Elena

    RispondiElimina

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails