giovedì 5 febbraio 2009

Telefonata al pesce

‘With the advent of the mobile telephone, telephone booths lie unused. We rediscover this glass cage transformed into an aquarium, full of exotically coloured fish; an invitation to escape and travel.’

E' arte? Non lo è? Che importa? E' comunicazione.
Nelle immagini qui riportate l’opera presentata dagli artisti Benoit Deseille e Benedetto Bufalino al Lyon Light Festival. Lo spunto - come si evince dalla dichiarazione in lingua inglese riportata poco più sopra - è stata una riflessione sul progressivo disuso (sino alla quasi totale scomparsa) della cabina telefonica in conseguenza della diffusione capillarizzata dei telefoni mobili. Questa creazione è simbolo di una rivoluzione dei tempi, tecnologia e comunicazione, una innovazione ormai così fortemente ben radicata da risultare sorprendente che "prima si sia fatto diversamente". Non resta che trasformare le cabine telefoniche superstiti in acquari.


www.benedetto.new.fr

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare:

Related Posts with Thumbnails